Napoli, 5 dicembre 2001

CONVEGNO NAZIONALE

Libertà di insegnamento, libertà di apprendimento
Verso l'Ordine degli Insegnanti
5 Dicembre 2001
Napoli - Città della Scienza
Via Coroglio, 104

Il tema della professionalità docente e della deontologia degli insegnanti riveste nell'attuale momento storico un ruolo di particolare complessità e urgenza, sia all'interno della categoria sia all'esterno. Tale questione porta inevitabilmente a riflettere sulle necessità di costituire l'Ordine professionale degli Insegnanti quale strumento fondamentale per difendere, in primo luogo, la libertà di insegnamento e la libertà di apprendimento.
Gli insegnanti sono professionisti dell'educazione e, anche se svolgono un lavoro dipendente, hanno la piena responsabilità delle proprie scelte culturali, metodologiche ed educative. La libertà di insegnamento è sancita dalla nostra Costituzione che definisce la scuola come una Istituzione dello Stato, al pari dell'Università. La scuola è stata invece sempre più trasformata in un servizio, con gravi limitazioni della centralità del suo ruolo sociale e culturale e con altrettanto gravi rischi per la libertà professionale. L'istituzione dell'Ordine degli insegnanti può difendere la scuola pluralista e democratica evitando ingerenze esterne in ambiti delicatissimi quali la valutazione degli insegnanti. Il fondamentale problema della qualità dell'insegnamento non può essere demandato a elementi esterni. E' necessario che, come accade per tutte le altre professioni intellettuali, anche gli insegnanti possano stabilire il proprio codice deontologico, controllare il proprio aggiornamento, verificare e valutare la propria professionalità. Questo convegno offre la possibilità di riflettere su queste tematiche fondamentali per la funzione docente.

9.30 Prof. Matteo De Cesare Associazione l'AltrascuolA

9.50 Prof. Emilio Balzano Fondazione Idis - Città della Scienza

10.10 Prof. Sergio Travi Vicepresidente Sezione Italiana di Amnesty International

10.30 Prof.ssa Rosanna Ciappa Chiesa Valdese. Unione delle Chiese Valdesi Metodiste. Presidente Associazione culturale "31 Ottobre" per una scuola laica e pluralista

10.50 Prof. Luigi Rapisarda Unicobas scuola Commissione per l'Ordine degli Insegnanti

11.10 Prof. Francesco De Ficchy Unicobas scuola Commissione per l'Ordine degli Insegnanti

11.30 Prof. Stefano Lonza Associazione culturale "l'AltrascuolA"

11.50 Prof. Vincenzo Sarracino Ordinario di Pedagogia Generale - Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Napoli Federico II
Facoltà di Psicologia Seconda Università di Napoli

12.10 Prof. Davide Rossi Unicobas scuola

12.30 - 13.30 DIBATTITO

13.30 - 14.50 PAUSA PRANZO (La Fondazione Idis Città della Scienza dispone di servizio ristorante)

15.00 Prof.ssa Luciana Lepri Membro Commissione ministeriale sul codice deontologico degli insegnanti

15.20 Prof. Antonio Vitale Ordinario di Istituzioni di Diritto Pubblico Facoltà di Scienze Politiche Università di Salerno

15.40 Prof. Giuseppe Meroni Presidente Didattica e Scuola

16.00 Cardinal Ersilio Tonini Arcivescovo di Ravenna. Presidente della Commissione ministeriale per il Codice deontologico degli insegnanti

16.20 Prof. Gian Paolo Prandstraller Ordinario di Sociologia Facoltà di Scienze politiche Università di Bologna

16.40 Prof. Stefano d'Errico Segretario Nazionale Unicobas scuola
17.00 - 19.00 DIBATTITO

E' previsto esonero ministeriale per gli insegnanti

Segreteria Tecnica del convegno: Prof.ssa Romilda Scaldaferri
c/o Federazione di Napoli - Vico Lazzi, 5 80134 Napoli Tel. 081/5581733 cell. 333/8618170
Segreteria Nazionale: Via Tuscolana, 9 00182 Roma
Tel./Fax 06/70302626 (4 linee)